Il Registro degli Osteopati d’Italia (R.O.I.) è una Associazione privata senza fini di lucro operante ai sensi dell’art. 36 e successivi del Codice Civile che svolge attività di autoregolamentazione, autodisciplina, rappresentanza, coordinamento, indirizzo e governance del sistema educativo, deontologico, culturale e professionale al quale si adeguano volontariamente i suoi iscritti, Osteopati Diplomati presso le Scuole che aderiscono ai criteri formativi del R.O.I..

Insediatosi nel 1989, il R.O.I. opera per lo sviluppo e la diffusione nonché la conservazione e valorizzazione del patrimonio storico e culturale dell’Osteopatia nel nostro Paese perseguendo la qualità più elevata della ricerca, dell’aggiornamento e della formazione culturale e professionale dei suoi Associati a garanzia della qualità della prestazione offerta all’utenza, svolgendo, oltre al tradizionale ruolo di tutela degli interessi professionali, morali e giuridici dei suoi iscritti, ruolo di rappresentanza istituzionale, di monitoraggio permanente, controllo sull’operato dei suoi iscritti, garanzia di congruità e qualità del percorso formativo (sei anni di studi).

Il R.O.I. inoltre, attraverso le proprie Commissioni Permanenti (Commissione Didattica), svolge attività di coordinamento, indirizzo e governance delle nove Scuole a tempo pieno e diciannove a tempo parziale riconosciute ed accreditate dallo stesso R.O.I., in cui si impartisce l’insegnamento di questa disciplina secondo programmi, curricula e standard didattico-formativi conformi al sistema di istruzione universitario e agli ordinamenti didattici osteopatici internazionali.

L’intensa attività ventennale di promozione e stimolo all’avvio di questa nuova figura professionale ‘emergente’, ritrova il R.O.I. al centro del dibattito politico ed istituzionale nazionale ed europeo sul riconoscimento giuridico e la regolamentazione dell’osteopatia, qualificandolo uno dei principali punti di riferimento all’interno del fenomeno associativo dei professionisti osteopati presenti in Italia.

Eduardo Rossi, Presidente R.O.I.

Share to Facebook
Share to Google Buzz
Share to Google Plus